Lacero lascia limpotenza

La noia porta la tristezza. Lacero lascia limpotenza nasce il desiderio di altri luoghi più ameni, pensando che ovunque si può adorare Dio. Si ha l’incapacità di restare sulle posizioni/decisioni prese. Quindi si rimpiange la vita passata, i familiari, temendo la gravità della futura vita nell’ascesi. Finché il monaco lascia la cella, desiderando la fuga.

1 2 3 4 5 6 7